Coro della Gioia Melegnano

Un ricordo del primo Primo Maggio

Una storia legata al Primo Maggio di Loppiano del 1973, che non conoscevamo. Grazie a Flavio, un amico di Loppiano, che ce l'ha fatta scoprire!

Lo storico appuntamento dei giovani con il Primo Maggio di Loppiano si sta avvicinando e, proprio qualche giorno fa, all’indirizzo mail dell’Ufficio Comunicazione della cittadella, abbiamo ricevuto la foto a colori di un coro, immortalato sul palco del primo “Primo Maggio” della storia di Loppiano, quello del 1973: era il Coro della Gioia, gruppo dell’Oratorio San Giuseppe di Melegnano, in provincia di Milano. Ce la inviava Flavio, che poi, ha pensato bene di raccontarci la storia nascosta dietro quella foto. Ecco cosa ci ha scritto:

«Al primo Genfest di Loppiano partecipò (unico gruppo extra Gen) il Coro della Gioia dell’Oratorio San Giuseppe di Melegnano, creato dall’allora coadiutore Don Carlemilio Leoni, con lo scopo di portare un po’ di gioia nei luoghi di sofferenza. Il Coro era diretto dal maestro Gianelia Prinelli e formato da bambini, ragazzi, giovani e meno giovani, come si vede nella fotografia. Nelle sue rappresentazioni aveva inserito anche canzoni del Gen Rosso, come: “Oggi nel cuore ho tanta gioia”, “L’amico Gen”, “Sono Strade”, “Maria” ecc. e cantava negli ospedali, nelle case di riposo, negli oratori. L’esperienza di quel coro permise a queste persone di creare un’amicizia solida che continua tuttora nonostante le differenze di età.

L’esperienza di quel Primo Maggio è rimasta viva nei nostri cuori, tant’è che più volte siamo tornati a Loppiano organizzando gite per i ragazzi dell’oratorio. Dovete tener conto che, nel 1973, il mondo era ancora grande e andare da Melegnano a Loppiano era un’impresa.

A Loppiano, abbiamo incontrato giovani di diverse nazionalità ed anche questo fu per noi un evento insolito. Ma la cosa più importante che è rimasta fu la sensazione di gioia, pace e serenità che si respirava in quel luogo.

Sono entrato nel Coro a 6 anni e ne sono uscito a 22, al termine della mia esperienza oratoriana. Il Coro, dopo qualche anno, si è sciolto. Da 11 anni, Don Carlo non è più con noi, ma il suo ricordo è sempre vivo e forte, così come il legame con la musica dei Gen.

Da circa 5 anni, con i “vecchi”, ma sempre “giovani dentro”, amici del Coro abbiamo creato il gruppo “Voci di Gioia” che, prevalentemente, anima la S. Messa alla Casa di Riposo di Melegnano e tiene qualche spettacolo per gli anziani, insomma, lo spirito di portare gioia in luoghi di sofferenza è rimasto! Stiamo riproponendo, fra l’altro, accanto alle nuove canzoni dei Gen, i brani del nostro tempo che tanto amiamo: “Come Maria”, “Sono Strade” e “Gioco D’Amore”».

Ecco, grazie all’iniziativa di Flavio, c’è venuta un’idea: vi va di condividere la vostra foto-ricordo dell’edizione del Primo Maggio a cui siete più legati? Se sì, inviatela, raccontando anche la vostra storia all’indirizzo: ufficio.comunicazione@loppiano.it.