s
Armonia fra i popoli

Speciale #Calltogenfest Loppiano: l'esperienza dell'Associazione Dancelab Armonia

A Loppiano, l’esperienza dell’associazione Dancelab Armonia, con le ballerine e i ballerini che vedremo il Primo Maggio sul palco del #Genfest Italiano #Beyondme.

«L'Associazione Dancelab Armonia nasce ormai più di 10 anni fa da un sogno. Antonella Lombardo, la direttrice di una scuola di danza a Montecatini Terme, voleva che ragazzi, provenienti da tutte le parti del mondo, ballassero insieme sullo stesso palco e condividessero l'arte pura della danza.

È nata così l'avventura di Dancelab. Da un sogno, mettendo a frutto i nostri talenti.

Nel 2006, si è realizzato il primo Campus di Alta Formazione di Danza a Montecatini Terme, che ha visto partecipare ragazzi di varie parti d'Europa, da alcuni paesi dell'Africa e da zone in conflitto, in particolare, da Israele e Palestina.

Abbiamo sperimentato che la danza puo' essere uno strumento trasversale di armonia fra i popoli.

La danza, come tutte le arti, permette di elevarsi oltre la dimensione quotidiana, e di superare le differenze di religione, cultura, etnia. Quando siamo su un palco, nell'aula di danza, con la stessa musica e con gli stessi movimenti, non si percepisce la diversa nazionalità ma l'essere un gruppo di persone che condividono una stessa passione, che si muovono all'unisono al ritmo di musica. Ognuno è diverso e unico, ognuno esprime la propria identità e la condivide con quella degli altri.

I Campus di Alto Perfezionamento consiste in due settimane durante l'estate, alla fine delle quali si tiene uno spettacolo.I partecipanti seguono lezioni di diversi stili di danza e vivono ogni giorno insieme. Alla fine, si creano delle amicizie vere sulla base di una passione comune.

Nel 2014, si è svolto per la prima volta un campus in Palestina, con bambini dei campi profughi e dei territori di Betlemme. In Palestina, non c'è molta possibilità di studiare danza in una vera scuola con insegnanti professionisti quindi, l'obiettivo dell'Associazione era quello di portare la propria disciplina integrandola con le danze tradizionali locali. Il messaggio di armonia è stato ancora più forte, lì, in terre di conflitto come quella del Medio Oriente.

Il campus in Palestina si è svolto per tre anni durante l'estate, a partire dal 2012, e quest'anno ne abbiamo in previsione un altro. Con i ragazzi che partecipano si creano dei legami forti, alcuni sono cresciuti con noi e, di anno in anno, ci regalano emozioni grandi.

Ad un certo punto, abbiamo sentito l'esigenza di condividere il nostro messaggio di armonia e pace attraverso l'arte,  con la nostra comunità cittadina. Per questo è nato il Festival Armonia fra i Popoli. Ogni anno, a settembre, si realizzano sul territorio della provincia di Pistoia, e non solo, serate di arte e musica per sensibilizzare sul tema.

La conclusione delle nostre iniziative si realizza ogni anno il 4 ottobre, durante il Giorno del Dono, con la Marcia della Pace, alla quale partecipano ragazzi di tutte le scuole del territorio. Siamo un'associazione di giovani, per questo teniamo a condividere il nostro progetto anche con gli studenti, affinché possano diventare cittadini adulti attivi e attenti.

Queste esperienze ci hanno fatto vivere sulla nostra pelle l'esperienza che l'arte può diventare uno strumento di pace, oltre ogni barriera, capace di abbattere i muri, e di creare ponti, semplicemente partendo dalla musica e dal movimento. E, una volta che il ponte è stato creato, tante persone insieme lo possono attraversare».