s
Brochure Europa

L'Europa delle cittą e dei cittadini

Dal 14 al 16 giugno, presso l'Istituto Universitario Sophia, il primo modulo del corso: "Le trasformazioni globali e l'Europa" promosso da Sophia Global Studies. Aprirą i lavori la prolusione pubblica del Prof. Romano Prodi, dal titolo "L'Europa oggi. Quale Europa domani?"

Una nuova proposta per comprendere il progetto dell’unità continentale, oggi sfidato da scenari complessi.

Questo l’intento del corso breve  “L’Europa delle città e dei cittadini” che si terrà da giovedì 14 giugno a sabato 16 giugno 2018 nell’Aula Magna dell’Istituto Universitario Sophia, aperto dalla prolusione di Romano Prodi, intitolata “L’Europa di oggi. Quale Europa domani?”.

Il corso, co-finanziato dalla Fondazione per Sophia, in partnership con il programma Cattedra Jean Monnet dell’Unione Europea, si propone di analizzare il ruolo delle città come laboratori di integrazione europea e dei cittadini come protagonisti. Le lezioni rifletteranno su integrazione, autonomia, cittadinanza europea e introdurranno al sistema di governance europeo, con particolare attenzione alla dimensione locale e regionale. Di particolare interesse i workshop, in cui i partecipanti potranno confrontarsi e condividere competenze ed esperienze in merito.

Relatori di primo piano saranno Léonce Bekemans dell’Università di Padova, titolare della Cattedra Jean Monnet ad Personam, e Luc Van den Brande, ex-presidente delle Fiandre e oggi consulente di fiducia della Presidenza della Commissione Europea, che esporrà il report “Reaching Out to Citizens” presentato al presidente Junker nel novembre 2017, un documento che rappresenta il più recente e autorevole lavoro di analisi sulla cittadinanza europea.

Il modulo apre il programma “Europe in a Changing World”, attivato dal Centro di ricerca e formazione Sophia Global Studies. “Numerosi fatti confermano il nostro percorso – afferma Paolo Frizzi, coordinatore accademico - anche la recente visita di papa Francesco a Loppiano, dove ha sede Sophia, ha sottolineato l’urgenza di tracciare strade nuove da percorrere insieme per dare vita a una civiltà globale dell’alleanza’. Il nostro giovane Istituto è nato per formare leader capaci e competenti, per affrontare le sfide globali e promuovere il dialogo e la pace.”

Il corso si rivolge a professionisti, studiosi, amministratori e operatori della comunicazione, oltre che a docenti delle scuole primarie e secondarie e dirigenti scolastici che potranno usufruire della Carta del docente (MIUR 170/2016). Previste 15 borse di studio per giovani fino ai 30 anni. Su www.sophiauniversity.org il programma completo.