Locandina Concorso

Concorso "Una città non basta", il 2 giugno la premiazione

34 scuole partecipanti e 335 lavori arrivati dai ragazzi. La fraternità in parole, musica, immagini. Alla premiazione, con inizio alle 16.00, parteciperà anche il vescovo di Fiesole, Mons. Mario Meini.

Un vero successo di partecipazione, il concorso letterario e artistico "Una città non basta, il coraggio della fraternità universale" promosso dalla cittadella di Loppiano e dalla Diocesi di Fiesole, nell'ambito delle celebrazioni del cinquantesimo del centro internazionale. Dedicato inizialmente alle scuole del Valdarno, successivamente ha ricevuto il patrocinio di molti comuni del territorio ed anche dell'ufficio scolastico regionale che lo ha diffuso  presso le scuole di tutta la Toscana. 

Attraverso musica, parole, immagini 36 scuole hanno raccolto la sfida, presentando alla commissione valutatrice oltre 300 lavori. Al centro il tema del coraggio di sognare e progettare luoghi di fraternità, attraverso la scoperta e la vita della cultura dell’incontro. Molti insegnanti delle varie discipline e tanti studenti  sono stati coinvolti attivamente nei lavori, facendosi a loro volta portavoce di uno stile di vita, quello della prossimità all'altro, in cui la persona, chiunque essa sia, è un valore, una ricchezza per i singoli e per la società intera. Le  tracce proposte sono state ampiamente sviluppate: la cultura del dialogo, l’importanza di gettare ponti, la cura e la custodia del creato sono  emerse nei lavori quali valori affidati al nostro cuore e alle nostre mani  come gli unici capaci di rinnovare il mondo e di renderlo più giusto.

Gli studenti hanno lavorato con grande impegno, espresso nelle varie forme letterarie e artistiche: narrativa, poesia, pittura, composizione musicale, fotografia e video, mostrando grande interesse e fantasia intorno al valore imprescindibile della fraternità.

I lavori pervenuti verranno esposti in una mostra allestita nella galleria dell’auditorium di Loppiano, che sarà inaugurata alle ore 15,00 del 2 giugno in modo da dare la possibilità alle famiglie e a chi lo desidera di visitarla.

 Alle ore 16,00 avrà inizio la festa della premiazione per tutti i partecipanti.